Home » NEWS » POWERACE TRAIL 2012

POWERACE TRAIL 2012

POWERACE TRAIL 2012 - POWERACE TEAM

28 luglio 2012!!! Data che rimarrà storica per il forte caldo ma soprattutto per gli eroi che anche questa estate si sono cimentati nel Powerace Trail, dovendo sconfiggere non solo le insidie di un percorso lungo e massacrante ma anche il solleone che ha portato le temperature molto vicine ai 40°.

E bollente è stata pure la gara di corsa che vedeva un tonicissimo Roberto Cafagna, detentore del Trofeo, presentarsi motivatissimo alla partenza per difendere il titolo conquistato lo scorso anno, infatti il crono finale lo premiava con un miglioramento di oltre 7 minuti rispetto al suo personale. Tempo stratosferico ma che non è bastato per respingere gli assalti dei due outsider, i giovani ex canottieri Giulio Borgino e Matteo Vecchiet primi a parimerito sulla linea del traguardo.

Nel dopogara è già stato lanciato il guanto di sfida per il 2013 che si prevede pirotecnico.

In campo femminile una brillante Marta Sciacca ha difeso il titolo conquistato lo scorso anno seguita dall'olimpionica Giulia Pignolo, reduce dalla Maratona di Milano in staffetta con il Team delle Stelle Olimpiche, la nostra Marta ha impostola sua legge sulla prima durissima ascesa al Monte Cocusso, terreno a lei congegniale e che conosce alla perfezione, che le ha permesso di controllare il resto della gara gestendo al meglio le proprie energie.

Splendida la gara per le altre posizioni come testimoniato nella photogallery.

Per quanto riguarda la gara di MTB anche qui in campo maschile c'è stato un testa a testa che ha portato sul traguardo Lorenzo "Rufo" Bressani e Andrea Visintin che dopo essersi scannati a colpi di pedale per tutto il tracciato hanno deposto le armi e hanno tagliato il traguardo parimerito. Grande prestazione per entrambe e grande forma fisica per i due velisti che ben poco tempo hanno per allenarsi in bicicletta visti i calendari fitti di impegni in mare.

In campo femminile Giulia Miraz riveste il ruolo di outsider e si aggiudica il gradino più alto del podio forte della perfetta conoscenza del tracciato e della accurata preparazione atletica del periodo invernale.