Home » NEWS » COPPA SALSICCIA… OVVERO TROFEO PRINCIPE

COPPA SALSICCIA… OVVERO TROFEO PRINCIPE

12/05/2013,  stabilimento Principe di via Ressel, 8.30 del mattino di una uggiosa domenica di maggio e c’è una insolita fila davanti allo spaccio aziendale… Insolita non tanto per il giorno e per l’orario ma soprattutto per le variopinte livree di questi strani mangiatori di wurstel… Basta avvicinarsi al vocioso drappello (più di 500 persone) e sparisce l’inconfondibile profumo di caffè con cui la Illy avvolge tutta la zona e si percepisce un fastidioso e nauseante odoraccio di canfora… Con questo macabro odore sulle narici ci accorgiamo che i mangiatori di salsicce in verità sono quasi 600 runners frustrati in fila all’alba per il pettorale del 6° trofeo Principe.

I migliori podisti di Trieste ci sono tutti, la Bavisela non li ha sfiancati nemmeno un po’ e tra loro scorgiamo due volti noti, ma da tempo assenti dalle gare del Trofeo Provincia di Trieste, che vede in questa gara la quinta delle dodici prove stagionali di cui è composto. I due atleti sono i due Corazzieri del Powerace Team, Massimo Hrovatin in versione marsupiale e il maratoneta Lorenzo Masutti. Prima uscita stagionale sulle gare in linea, con la convinzione di “facciamo  una sgambatella per togliere la ruggine e magari qualche etto” e invece allo sparo gomiti alti e colpi ben assestati per farsi spazio nella folla… Un susseguirsi di obiettivi… “stiamo con quello in rosso”, “no proviamo quei due del gruppo generali”, “seguimo quella che ga un bel cul… ne passa prima!!!”, “drio de quel no rivo”, “ xe un de alien, ah xe jenco e no ghe devo rivar davanti!!!” in men che non si dica appare il cartello dell’ultimo km e senza nemmeno accorgersi di esser partiti siamo già allo sprint finale. Splendida volata di Lorenzo che punta inutilmente a raggiungere una donzella che leggiadra gli sculetta davanti fino all’arrivo, più pietoso lo sprint al contrario di Massimo che in preda a una contrattura chiude in difesa controllando gli avversari diretti.

Risultato finale ottimo con medie sotto i 5 al km, inimmaginabili alla prima uscita, pacco gara pieno zeppo di salsicce e festeggiamento finale alla Trattoria Primavera vera mattatrice dell’evento….