Home » NEWS » Campionato Italiano 2011

Campionato Italiano 2011

Campionato Italiano 2011 - POWERACE TEAM
Trieste, 1 ottobre 2011
Sarà stato il caldo eccezionale di questo ottobre bizzarro, sarà stata la tensione agonistica ma quando noi cronisti accreditati all'evento, siamo scesi dagli elicotteri dell'organizzazione, con i quali abbiamo seguito le 7 prove, e ci siamo precipitati alla Società Triestina della Vela per raccogliere le prime impressioni a caldo dei partecipanti a questi 3 durissimi giorni del Campionato Italiano UFO 2011 ci siamo trovati in una situazione surreale. Musi lunghi, facce imbronciate, sguardi bassi, nessuno aveva voglia di parlare, tutti ci schivavano. Abbiamo attraversato tutta la Club House quasi con l'ansia di giungere prima possibile all'aperto a trovare ossigeno, ma appena varcata la soglia la sorpresa, un raggio di sole, di un roseo tramonto, faceva capolino da dietro la Vecchia Lanterna e dalla banchina sud-ovest l'accecante sorriso beffardo del nuovo teschietto del Poison e gli 8 sorrisi delle nostre splendide ragazze.
Eh si, nel più anomalo dei Campionati Italiani sembra che l'unico equipaggio con il sorriso sia proprio quello delle ragazze, 8 belve, nel senso agonistico del termine, che si sono battute con le scotte tra i denti, contro equipaggi preparatissimi e agguerriti ma soprattutto contro la Bora, vera protagonista di questa 3 giorni. Cinque prove su sette si sono disputate con vento attorno ai 30 nodi, una vera sfaticata ma che non ha per niente spaventato l'equipaggio del Poison, che proprio alla fine delle due giornate più dure vantava un quinto posto parziale veramente eccellente. L'ultima giornata come anticipato sarà ricordata più per le proteste e per le recriminazioni che per i contenuti agonistici, ma ha visto alla fine l'Alien di Jenko e Pandullo dominatori incontrastati bissare il successo dello scorso anno, il Cattivik imporsi nella sfida in famiglia con il Fuzzy Fun, ormai unico confronto alla pari con il derby della Madonnina, al quarto posto un ottimo Gaiardo di Antonio Masoli che dopo questo bel risultato speriamo decida di non abbandonarci più, al quinto i bravissimi gardesani di Baraimbo che hanno preceduto sul filo di lana il Poison capitanato da una perfetta Giulia Pignolo. A seguire tutti gli altri, tutti bravissimi a portare a termine le prove con queste condizioni.
Torniamo alle 9 ragazze che si sono alternate in questi 3 giorni, ma non dimentichiamo tutte le altre che fanno parte del gruppo e che hanno partecipato a questo lungo cammino di avvicinamento al Campionato Italiano, è un successo di tutto il gruppo, dello shore team che ha preparato al meglio l'imbarcazione, degli sponsor e di tutti quelli che guardando con simpatia questo progetto lo hanno appoggiato.
Brave ragazze!!! Adesso sotto con gli ultimi 4 appuntamenti della stagione prima del meritato riposo.